Rode NTG2

Rode NTG2
230,00 € Prezzo IVA inclusa

Prodotto soggetto a disponibilità limitata. Contattaci per ulteriori informazioni.


Note

Rode NTG2: microfono a condensatore supercardioide con batteria interna da 1.5V.


Dettagli prodotto

Ordina prodotto

Occhio al prezzo

Descrizione

l nuovo Rode NTG-2 è un microfono professionale "mezzo fucile" (shotgun) di costruzione molto leggera, progettato appositamente per l'utilizzo professionale nelle applicazioni video, cinema, televisione. L'NTG-2 è dotato di un'uscita bilanciata a bassa impedenza e funziona indifferentemente tramite alimentazione phantom standard o tramite una batteria interna da 1.5V.

La risposta in frequenza molto ampia ed un diagramma polare controllato, accoppiati ad un elettronica capace di bassissimo rumore di fondo, fanno dell'NTG-2 il microfono ideale per le riprese audio nel cinema, TV, applicazioni video e voice-over. Inoltre la sua costruzione è particolarmente leggera rendendo semplice il montaggio diretto su telecamera (grazie agli accessori opzionali). L'NTG-2 è venduto insieme al suo supporto ed ad un filtro antivento appositamente progettato per l'uso con questo microfono, che diminuisce notevolmente i rumori prodotti dal vento in riprese all'aperto.

Caratteristiche principali:

  • Eccellente qualità audio
  • Fornito di supporto custodia e filtro antivento
  • Trasduttore a condensatore
  • Circuitazione a bassissimo rumore di fondo
  • Costruzione in metallo satinato
  • Peso di soli 161 grammi

Specifiche tecniche:

  • Diagramma Polare: Supercardioide
  • Risposta in frequenza: 20Hz - 20kHz con filtro passa alto di 12db ottava selezionabile sugli 80Hz
  • Impedenza d'uscita: 250 Ohm se alimentato via phantom, 350Ohm se alimentato a batteria
  • Rapporto segnale rumore DIN/IEC 651: 76 dB (1kHz rel 1 Pa)
  • Rumore equivalente: 18dB SPL
  • SPL massimo: 131 dB (@ 1% THD a 1k Ohm )
  • Range dinamico - DIN/IEC 651: 113 dB (per IEC651, IEC268-15)
  • Alimentazione Phantom standard 48V o batteria alcalina da 1.5V

Aggiungi una recensione