Zeiss Touit 2,8/12 - (Attacco Fujifilm X - Sony E) - Garanzia Fowa Italia

 2 opzioni d'acquisto disponibili

Prodotto soggetto a disponibilità limitata. Contattaci per ulteriori informazioni.


Note

Zeiss Touit 2,8/12 - (Attacco Fujifilm X - Sony E) - Garanzia Fowa Italia.


Dettagli prodotto

Ordina prodotto

Occhio al prezzo

Descrizione

Zeiss Touit 2,8/12: con un angolo di campo di 99 gradi, l'obiettivo grandangolare Touit 2.8/12 diverrà presto un compagno inseparabile, soprattutto per la fotografia paesaggistica ed architettonica. Il suo esclusivo rivestimento multiplo T* garantisce la massima trasmissione ed un assorbimento eccellente della luce estranea. Il risultato è una qualità dell'immagine mozzafiato da bordo a bordo e da angolo ad angolo dell'intero campo immagine.

L'innesto a baionetta in metallo garantisce una rigidità estrema, mentre gli anelli di impostazione gommati permetto un preciso controllo manuale, quando necessario. Le superfici satinate aderenti a livello illustrano la precisione ottica e meccanica di ogni obiettivo.

Design a elementi flottanti

Tecniche all'avanguardia per fotocamere e sensori immagine digitali ad alta risoluzione richiedono obiettivi sempre più sofisticati. Il moderno design a elementi flottanti compensa le aberrazioni degli obiettivi Carl Zeiss SLR su diverse impostazioni di distanza. Ciò viene ottenuto variando la distanza assiale dei singoli elementi lente o gruppi di elementi l'uno dall'altro.

La regolazione della distanza degli elementi lente si combina con l'impostazione della distanza in modo da ottenere il giusto grado di correzione. La struttura meccanica di questi elementi è molto complessa e la lavorazione è di particolare precisione - due punti di forza di Carl Zeiss.

Rivestimento anti-riflesso T* Carl Zeiss

Tutte le lenti degli obiettivi Carl Zeiss sono provviste di un rivestimento anti-riflesso T* e di un design ottico che produce immagini brillanti anche in condizioni di luce sfavorevoli. Mediante depressione applichiamo strati molto sottili di rivestimento trasparente sulle superfici delle lenti così da renderle anti-riflesso.

Una alla volta sostanze speciali vengono vaporizzate ad alta potenza ed elevata depressione e depositate come rivestimento sulla superficie del vetro, con uno spessore calcolato di precisione. In tal modo si ottiene la voluta proprietà anti-riflesso. I primi rivestimenti anti-riflesso furono utilizzati da Carl Zeiss già negli anni '30.

Aggiungi una recensione